05.03.2015 | memory store @Urban Center

??????????

Last thursday at Urban Center we participate in the debate “200 milioni per le periferie?”, part of series of meetings called Periferia InConTra, event sponsored by Consulta delle Periferie Milanesi.

During the meeting we discussed the new plan for the regeneration and redevelopment of the suburbs and urban areas with which the Italian Government has earmarked an investment of 200 million euro and figures that by September 30, 2015 the Municipalities present projects to be started soon on regeneration of peripheral areas, improvement of urban spaces, reuse and regeneration of the buildings.

During the debate, Mario Abruzzese and one of the students, Marco Paris, shared with those present the results of the intense experience of Memory Store, which we have been working on over the past six months exploring places, collecting memories, rethinking the spaces in and around the Magazzini Raccordati.

The speakers were:

Franco Raggi, Vice President Ordine degli Architetti di Milano
Ida Castelnuovo, Polisocial / Politecnico di Milano
Francesca Cognetti, Coordinator of Mapping San Siro / Politecnico di Milano
Piero Colaprico, Journalist of La Repubblica
Paolo Limonta, Office for relations with the City by Comune di MilanoWalter Cherubini, Consulta Periferie Milano

The meeting was a useful opportunity for discussion and exchange on possible actions in the city from a “peripheral horizon”.

Read more on www.periferiemilano.com


Lo scorso giovedì sera eravamo presenti all’Urban Center per partecipare al dibattito “200 milioni per le periferie?” nell’ambito del ciclo di incontri “Periferia InConTra”, appuntamento promosso dalla Consulta delle Periferie Milanesi.

Durante l’incontro si è parlato del nuovo piano per la rigenerazione e riqualificazione delle periferie e delle aree urbane degradate con il quale il Governo Italiano ha stanziato un investimento di 200 milioni di euro e prevede che entro il 30 settembre 2015 i Comuni interessati presentino progetti “tempestivamente cantierabili” di riqualificazione delle aree periferiche, miglioramento del decoro urbano, riuso e rigenerazione dell’edificato.

Durante il dibattito Mario Abruzzese e uno degli studenti del corso, Marco Paris, hanno condiviso con i presenti i risultati dell’intensa esperienza di Memory Store, che negli scorsi sei mesi ci ha fatto esplorare luoghi, raccogliere memorie, ripensare gli spazi dentro e intorno ai Magazzini Raccordati.

Sono intervenuti:

Franco Raggi, Vice presidente Ordine Architetti di Milano
Ida Castelnuovo, Polisocial/Politecnico di Milano
Francesca Cognetti, Coordinatrice Mapping San Siro/Politecnico di Milano
Piero Colaprico, Giornalista La Repubblica
Paolo Limonta, Ufficio Relazioni con la Città del Comune di Milano
Walter Cherubini, Consulta Periferie Milano

L’incontro è stato un utile momento di confronto e di scambio su possibili azioni in città a partire da un “orizzonte periferico”.

Maggiori info su www.periferiemilano.com

Advertisements
This entry was posted in MEMORYstore and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s